BENEDICTUS XVI Pastor Pastorum, SACERDOTI, VESCOVI, CARDINALI e Conchiglia...



  ANTICA PREGHIERA A SAN GIUSEPPE CHE NON HA MAI FALLITO
se recitata con Fede e per un particolare beneficio spirituale

3 POTENTI SACRAMENTALI DA TENERE IN UFFICIO

IL VALORE INFINITO DI UNA SANTA MESSA
Le Sante Messe Gregoriane


BATTESIMO DI GESÙ  
Domenica dopo l'Epifania - celebrazione mobile
Gesù stesso nel Vangelo di San Marco (16,16) dice:
Chi crederà e sarà battezzato, sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato”.

IL SANTISSIMO NOME DI GESÙ
3 gennaio - Memoria Liturgica

FESTA DELLA MEDAGLIA MIRACOLOSA
27 novembre


COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI
2 novembre

TUTTI I SANTI
1 novembre - Solennità


1 nov  FESTA DI OGNISSANTI
2 nov  COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI

Le origini

IL PERDONO DI ASSISI - 2 AGOSTO - SPIEGATO DA PAPA BENEDETTO XVI
L’INDULGENZA RIGUARDA LA PENA, NON L’ASSOLUZIONE DEI PECCATI…
specialmente se non confessati e non intenzionati a rigettarli.
L’Indulgenza della Porziuncola: quando e dove è possibile lucrare l'Indulgenza per sé o per un defunto.
San Francesco d'Assisi - Papa Benedetto XVI - Conchiglia.


L'UNZIONE DEGLI INFERMI
Catechismo della Chiesa Cattolica

GRANDE FESTA IN ONORE DEL SANTO VOLTO DI GESÙ
Martedì 28 febbraio 2017
Invitiamo tutti gli aderenti al Movimento d’Amore San Juan Diego e i fedeli cattolici a celebrare il martedì antecedente il mercoledì delle ceneri questa grande ricorrenza.

PREPARARSI ALLE EMERGENZE SPIRITUALI E AL SANTO NATALE CON IL SACRAMENTO DELLA CONFESSIONE

Figure da ricordare… SAN GIUDA TADDEO
28 ottobre - San Giuda Taddeo, uno dei Santi più popolari della Santa Chiesa è invocato come il Santo dei disperati e degli afflitti,
il Santo delle cause senza soluzione e delle cause perse.
…“ Io Giuda Taddeo... onorerò richieste fatte con amore e semplicità di cuore
e in cambio chiedo solo di ricordarvi il mio nome ma non per dare gloria a me... ma per dare Gloria a Dio.” 
Rivelazione data a Conchiglia della Santissima Trinità il 7 maggio 2003


SUA SANTITÀ PAPA BENEDETTO XVI SANTA COMUNIONE IN BOCCA... E IN GINOCCHIO

Una celebre espressione di sant’Agostino, della Sacramentum Caritatis di Benedetto XVI, insegna: «Nessuno mangi quella carne
[il Corpo eucaristico], se prima non l’ha adorata. Peccheremmo se non l’adorassimo» (Enarrationes in Psalmos, 98,9).
Stare in ginocchio indica e favorisce questa necessaria adorazione previa alla ricezione di Cristo Eucaristico.


TRIDUO DI PREGHIERA IN ONORE DELLA BEATA VERGINE MARIA SANTISSIMA DEL CARMINE
14 - 15 - 16 luglio 2015

IL MIO INCONTRO... CON IL CARDINAL BIFFI.
È morto questa notte il Card.Giacomo Biffi. Aveva compiuto 87 anni il 13 giugno scorso.
Martedì 14 luglio 2015 alle 10.30 ci sarà il funerale.

+ REQUIEM ÆTERNAM dona ei, Dómine, et lux perpétua lúceat ei. Requiéscat in pace. Amen.  
a cura di Davide Pessina


SANTISSIMA CROCE DEL PATRIARCA SAN BENEDETTO ABATE.
11 luglio (memoria) - Chi vuol sapere della Medaglia o Croce di San Benedetto, legga l’operetta che ne scrisse il Rev.mo Padre Don Prospero Guéranger, abbate di Solesme. Noi, per amore di brevità, ci ristringeremo a qualche piccolo cenno...

ANTICA NOVENA DEL SANGUE SPARSO
composta dal Ven. Servo di Dio P. Bartolomeo da Saluzzo (1588-1617).
Il mese di Luglio... è dedicato al Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo Figlio di Dio Lui Stesso Dio.
Adorazione Eucaristica Mondiale


UN CRISTIANO CATTOLICO IN GRAZIA DI DIO
Tratte da :  Rituale Romanum - De Sacramento Pænitantiæ
semplici norme per conoscere i peccati e le tre censure ecclesiastiche ossia la Scomunica, l'Interdetto e la Sospensione a divinis

IL SACRO CUORE DI GESÚ

CORPUS DOMINI  - Questo è il Mio Sangue dell'Alleanza, che è versato per molti
Santo Vangelo secondo Marco 14,12 - 16,22-26

di Padre Mariano Pellegrini _________
"... Abbiate cura di prepararvi mentalmente e riflettete sulla Mia Passione d’Amore perché Io dissi « ... questo Sangue è versato per molti... » e non dissi « ... è versato per tutti... ». Infatti... solo chi Mi ama e Mi segue in tutto anche nelle sofferenze del corpo e dello spirito può usufruire dei Privilegi Santi. "
22 marzo 2002 - Gesù a Conchiglia

SOLENNITÀ DELLA SANTISSIMA TRINITÀ
31 maggio 2015 (celebrazione mobile)


LA PENTECOSTE  -  La Discesa dello Spirito Santo, il Paraclito, il Consolatore, su Maria Santissima e sugli Apostoli nel Cenacolo
24 maggio 2015 (celebrazione mobile)
È LA FESTA DELLA FONDAZIONE DELLA CHIESA - In ebraico “spirito” viene tradotto con la parola רוח ( “ RÙAH ” ), che significa anche “vento”, “respiro”, ed è un nome di genere femminile. Nel racconto biblico la Rùah di Dio entra in azione con la Parola...


MIRACOLO EUCARISTICO
Avvenuto venerdì 23 maggio 2003 a Ostina-Firenze, Italia, alle ore 15.00
nelle mani di Gian Paolo Faroni Sacerdote Salesiano Don Bosco
12° Anniversario  23 maggio 2003 - 23 maggio 2015


ASCENSIONE DI GESÚ
17 maggio 2015
(celebrazione mobile)

COME INIZIARONO I GIUBILEI ?
Una storia che pochi conoscono
di Giorgio Nicolini


IL SANGUE DI GESÙ HA LAVATO TUTTA LA TERRA.
Quelle Gocce sparse che ha assorbito il suolo... Sono arrivate fino a voi... dopo duemila anni.

SAN GIOVANNI BOSCO - FONDAMENTI DELLA RELIGIONE CATTOLICA
   
31 gennaio
Le Chiese degli Eretici non hanno i caratteri della Divinità. Una sola è la vera religione.
Fondamenti della Religione Cattolica - Il Sogno delle Due Colonne.


FILOTEA PER I DEFUNTI

DOMENICA IN ALBIS
Il nome di Domenica in Albis Vestibus (
sottinteso Vestibus depositis  o deponendis , letteralmente: "domenica in cui le vesti bianche vengono deposte") è legato al rito del Battesimo: in esso i nuovi battezzati ricevono e indossano una veste bianca, segno della vita divina appena ricevuta; gli adulti battezzati nella solenne Veglia Pasquale la indossano poi per tutta la settimana dell'Ottava di Pasqua,
fino alla domenica successiva, detta perciò domenica in cui si depongono le bianche vesti.
Gesù:
Ecco Conchiglia... questa è una preghiera santa in onore della Misericordia Infinita di Dio.
Questa preghiera è un Dono di Amore per il mondo e desidero che venga recitata per il giorno dedicato alla Divina Misericordia.


LA VIA CRUCIS
Partecipando alla Via Crucis, ogni discepolo di Gesù deve riaffermare la propria adesione al Maestro: per piangere il proprio peccato come Pietro; per aprirsi, come il Buon Ladrone, alla fede in Gesù, Messia sofferente; per restare presso la Croce di Cristo,
come la Madre e il discepolo, e lì accogliere con essi la Parola che salva, il Sangue che purifica, lo Spirito che dà la vita.
PIERO MARINI - Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificiefont>

DIGIUNO E ASTINENZA
Pio XII (1941/1949) : Norme e precetti
di Don Curzio Nitoglia

LA CONFESSIONE SACRAMENTALE... COSA DIRE QUANDO MI CONFESSO ?
di Don Leonardo M. Pompei

INDULGENZE PLENARIE : Un Tesoro da riscoprire
Quello che insegna la Santa Chiesa Cattolica sulle Indulgenze Plenarie.


L'INFERNO ESISTE
Raccontato da Santa Teresa d'Avila


IL PECCATO : MISTERO DI INIQUITÀ

medaglia del Santo Volto di Gesù