Tutti i libri  

  Torna Indietro  

  Home  

 

12 maggio 2001 - 09.00 - Gesù
BENTORNATO MIO SIGNORE - III volume - pag. 374

“ INNALZATI AL PADRE CONCHIGLIA...
CANTA L’AMORE PEL MONDO INTERO
E GRIDA CON FEDE CHE ORA RITORNO
È POCO IL TEMPO RIMASTO.
GLORIFICA... IL PADRE CONCHIGLIA
RINGRAZIA... IL PADRE CONCHIGLIA
SANTIFICA... IL PADRE CONCHIGLIA
E CANTA PER LUI QUESTO CANTO D’AMORE.


CANTO

O Padre... guarda il mio cuore che ti ama d’immenso.
O Padre... guarda il mio viso che s’illumina di Te.
O Padre... ascolta il mio battito svelto del cuore.
O Padre... accarezzami quando sola... io piango.
O Padre... aggiungi balsamo alle mie ferite.
O Padre... balla con me mentre lodo Tuo Figlio.
O Padre... gioisci quando lodo la Madre Maria.
O Padre... sii attento quando invoco Lo Spirito Santo.
Che il maligno si getti nel fuoco eterno...
affinché nessuno al mondo subisca il suo male.
Estremo è l’atto d’amore che ti offro... o Padre.
TU che vedi e che sai... stammi sempre vicino
lo so che lo Sei... ma tu ami chi chiede con fiducia di figlio.
Ti adoro o Padre... ti amo o Padre...
mi sento Tua figlia.
Ecco Conchiglia... prega sempre Dio Padre
è il nostro Padre che ci ama d’immenso.”
 

In sottofondo, in esclusiva, il brano musicale « O Padre »
composto dal Seminarista Luciano Condina per Conchiglia
sulle Parole della Rivelazione di Gesù del 12 maggio 2001