DAVANTI A MARIA SANTISSIMA, NOSTRA SIGNORA DI GUADALUPE
pregate in Latino con Conchiglia
 

Attivare AUDIO - fare click sulle preghiere che seguono e attendere...  tasto SX per ascoltare oppure tasto DX per salvare

SIGNUM CRUCIS       PREGHIERA DI DOZULÉ - intro       PREGHIERA DI DOZULÉ - fine       PATER NOSTER       AVE MARIA       GLORIA PATRI      

SANCTE MICHAEL ARCHANGELE       SALVE REGINA       ANGELE DEI       REQUIEM ĘTERNAM

 

 


La Sacra Tilma custodita nella Basilica di Guadalupe a Cittą del Messico
 

La Sindone di Maria Santissima
il Suo Unico Vero Volto

Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, La Perfetta
9 - 12 dicembre 1531  - Cittą del Messico

« GUADALUPE », Cuatlaxupeh in lingua Nįhuatl indigena Azteca, significa:
« COLEI CHE SCHIACCIA LA TESTA AL SERPENTE ».
Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, vincitrice del maligno - Genesi 3,15
 

L'Immagine di Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, sulla Sacra Tilma. Si notano sul manto le stelle visibili nel cielo di Cittą del Messico la mattina del 12 dicembre 1531, ore 06:31, corrispondente al Solstizio di Inverno di quell'epoca. La Tilma o Tilmątli, in lingua indigena azteca nauhatl, era un tipo di indumento esterno indossato dagli uomini, utilizzato nel tardo periodo post-classico ed all'inizio del periodo coloniale dagli Aztechi e da altri popoli del Messico centrale. L'indumento veniva indossato davanti come un lungo grembiule, o alternativamente sopra le spalle come un mantello. Documenti ricevuti da Conchiglia in Messico nel febbraio 2003 da parte del Dr. Juan Homero Hernįndez Illescas, Centro Studi Guadalupani, Cittą del Messico.