Conchiglia
MOVIMENTO D'AMORE SAN JUAN DIEGO

Movimento Mondiale fondato da Conchiglia per Volere di Dio il 24 ottobre 2001
dedicato a Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, La Perfetta,
La Donna vestita di Sole dell'Apocalisse - Messico.
Movimento a difesa della Chiesa Cattolica di Gesù Cristo.
In obbedienza solo nell’insegnamento di Gesù, Figlio di Dio Lui Stesso Dio
nel Santo Vangelo.

Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe contro il demonio.
« Guadalupe », Cuatlaxupeh in lingua Náhuatl indigena Azteca, significa:
« Colei che schiaccia la testa al serpente ».
Riferimento a Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe,
vincitrice del maligno riportato in Genesi 3,15.
Apparizioni a San Juan Diego  09-12 dicembre 1531 - Città del Messico



 

latine italiano español français português polski english deutsch hrvatski 日本語 - japanese kirundi slovenčina Русский


LATINE
Gruppo di Preghiera Mondiale: « I Tulipani di Maria »



SOLAMENTE a Conchiglia Dio ha chiesto di fondare:

MOVIMENTO D'AMORE SAN JUAN DIEGO

che è Mondiale
 


clicca qui



 

LA SANTISSIMA TRINITÀ CHE È UNITÀ, CHE È DIO,
solamente a Conchiglia, dal 07 aprile 2000,
Primo Venerdì del mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù,
Anno del Santo Giubileo ha donato:
« LA RIVELAZIONE »

La parola greca « APOCALISSE » (apokâlypsis) significa RIVELAZIONE.

clicca qui




09 maggio 2015
Una data che la Chiesa, Una Santa, Cattolica e Apostolica Romana
e tutta l'Umanità... ricorderanno per sempre.


Testimonianza fotografica
autorizzata da Sua Santità Papa Benedetto XVI:

www.bentornatomiosignore.net

SOLAMENTE per Conchiglia della Santissima Trinità
Sua Santità Papa Benedetto XVI,
ha presentato Ufficialmente a tutta l'Umanità,
per la prima volta nella Storia della Chiesa,
che è Una, Santa, Cattolica e Apostolica Romana:

LA RIVELAZIONE data a Conchiglia
« Bentornato Mio Signore - Il Grande Libro della Vita »
Nuovo Testamento del Terzo Millennio

© Copyright - LA RIVELAZIONE


 



Conchiglia e Sua Santità Papa Benedetto XVI

Epistolario dal 3 agosto 2005 - Prot. 05.16 al 29 dicembre 2022 - Prot. 22.629

Documenti trasmessi p.c. alla Congregazione per la Dottrina della Fede.
 

Iscriviti
movimentodamoresanjuandiego@conchiglia.net




 




LIBRO GRATUITO

clicca qui



La Rivelazione di GESÙ a Conchiglia del 02 febbraio 2011
fu una primizia assoluta indirizzata a Papa Benedetto XVI
con invito a staccarsi dal Vaticano, come poi è accaduto...

DOCUMENTI UFFICIALI - 02 febbraio 2011
La Verità sul Distacco dal Vaticano di Sua Santità Papa Benedetto XVI
Unico e Vero Papa finché in Vita, della Chiesa, Una Santa Cattolica
e Apostolica Romana, come rivelato da Gesù a Conchiglia il 02 febbraio 2011.


Documenti trasmessi p.c. alla Congregazione per la Dottrina della Fede.
Raccomandata e Ricevuta di Ritorno del 14 febbraio 2011 n.139770624379

 




DI FATTO LA VERA CHIESA DI GESÙ CRISTO
SENZA « IL SUO VERO VICARIO » DI GESÙ CRISTO…
CESSA DI ESSERE A CAUSA DELLA « SEDE VACANTE ».
Rivelazione - Lo Spirito Santo a Conchiglia - 29 dicembre 2022 - Prot. 22.629


 


 




Sua Santità Papa Benedetto XVI
Joseph Aloisius Ratzinger - Marktl - Germania - 16 aprile 1927
265° Sommo Pontefice della Chiesa, Una, Santa, Cattolica e Apostolica Romana
è deceduto ed è ritornato alla Casa del Padre
il 31 dicembre 2022, alle ore 09.34, nel giorno di San Silvestro Papa
presso Monastero Mater Ecclesiae, Città del Vaticano all’età di 95 anni.

Pontificato:  19 aprile 2005 --- 31 dicembre 2022
( Papa fino al giorno della sua morte )








Conchiglia della Santissima Trinità
e tutti gli aderenti
al Movimento d'Amore San Juan Diego nel Mondo
si uniscono in profonda unione di preghiera.


REQUIEM ÆTERNAM
Réquiem æternam dona ei, Dómine,
et lux perpétua lúceat ei.
Requiéscat in pace.

Amen.


Conchiglia
                                  della Santissima Trinità










VIDEO






Guido Reni (Bologna, 1575-1642), San Michele Arcangelo, 1635 - Chiesa di Santa Maria della Concezione, Roma

Sancte Michaël Archángele,
defende nos in prœlio;
contra nequítiam et insídias diaboli esto præsídium.
Imperet illi Deus, súpplices deprecamur:
tuque, Princeps militiæ cæléstis,
Sátanam aliosque spíritus malígnos,
qui ad perditiónem animarum pervagántur in mundo,
divina virtúte in Infernum detrúde.
Amen.


I fedeli si ricordino di recitare tale orazione al termine della Santa Messa,
in ginocchio e chinando il capo alle parole: “ Imperet illi Deus, supplices deprecamur ”
proprio come voleva Papa Leone XIII.