Page 6 - La Realtà più sconvolgente dell'Umanità - L’uomo iniquo « ora » siede sul Trono di Pietro.
P. 6

Nel suo libro: “Gesù il Cristo”, scrive, apertis verbis, che Gesù non è Figlio di Dio. È questo in senso
            vero e proprio, sia in senso metafisico che ontologico. Secondo Lui, infatti, «questa confessione di
            Gesù Cristo Figlio di Dio… anche oggi viene accolta con notevole diffidenza da parecchi fedeli (sic!).
            Secondo l’obiezione più corrente, che è poi anche la più importante, qui ci troveremmo di fronte a un
            residuo di mentalità mitica passivamente accettata»3.

            Nei Vangeli sinottici – secondo Kasper – «Gesù non si qualifica mai come Figlio di Dio. Una simile
            enunciazione deriva, quindi, chiaramente dalla confessione di fede della Chiesa».

            Che cosa ne ha fatto, allora, Kasper della confessione di Pietro, a Cesarea di Filippo: «Tu sei il Cristo,
            il Figlio del Dio vivente»4, subito sanzionata da Cristo stesso:


            «Beato te, Simone Bar Jona, perché non la carne né il sangue te l’hanno rivelato, ma il Padre mio che
            è nei cieli»?..


            E la risposta di Gesù: «Sì, lo sono!», davanti al-l’Alto Consiglio, per Kasper, Gesù lo disse perché “fu
            costretto a dichiararsi Messia”!

            E quando, dopo la Pasqua, la comunità cristiana confessa che Gesù è il Figlio di Dio, Kasper non Gli
            riconosce “una dignità che andrebbe ben oltre le sue pretese”.

            Affermando, poi, che “nella scuola paolina e negli scritti giovannei, si giunge così ad una confessione
            esplicita della divinità di Gesù”, Kasper viene ad attribuire la divinità di Gesù ad una invenzione di
            San Paolo e di San Giovanni.

                                                            ***


            E per Kasper non ci sono miracoli nel Vangelo.

            Infatti, per Lui, i “miracoli”, sono “leggende”, “racconti non storici”, né costituiscono una prova della
            divinità di Gesù Cristo; anzi, i miracoli sono “un problema che rende piuttosto strana e difficilmente
            comprensibile all’uomo moderno l’attività di Gesù”.

            Per diminuirne il valore, poi, scrive:


            «Dal punto di vista letterario, si può notare una tendenza ad amplificare e moltiplicare i miracoli».

            E continua:

            «I racconti miracolosi del Nuovo Testamento, sono strutturati in modo analogo a quelli che già
            conosciamo nell’antichità»; «Si ha, quindi, l’impressione che il Nuovo Testamento abbia arricchito la
            figura di Gesù di numerosi motivi extra-cristiani, per sottolinearne la grandezza e l’autorità».

            E continua a demolirli:


            «Alcuni racconti miracolosi si sono dimostrati, all’indagine della storia delle forme (?!) come
            proiezioni dell’esperienza pasquale sulla vita terrena di Gesù, o come anticipazioni sull’attività del
            Cristo glorificato. Tra queste storie epifaniche vanno annoverati, ad esempio, il miracolo della
            tempesta sedata, la scena della trasfigurazione, il cammino sulle acque, la moltiplicazione dei pani per
                                                                                                                 6


                 CONCHIGLIA - MOVIMENTO D'AMORE SAN JUAN DIEGO - casella postale 99 - 33085  PN - ITALIA
        dedicato a Maria Santissima Nostra Signora di Guadalupe, rivolto a Sacerdoti, Carismatici, Scienziati e aperto a tutti gratuitamente.
     Roma-Vicenza (Italia) - Messico-Francia-Argentina-Spagna-Alaska-Austria-Bolivia-Brasile-Burundi-California-Canada-Cile-Colombia-Costarica-Croazia
       Ecuador-Egitto-Estonia-Florida-Filippine-Germania-Giappone-Haiti-Inghilterra-India-Irlanda-Islanda-Israele-Lettonia-Liechtenstein-Kazakistan-Kenia
     NewJersey-Nicaragua-Norvegia-Olanda-Panama-Paraguay-Perù-Polonia-Portogallo-S.Marino-Svizzera-Texas-Togo-Ucraina-Ungheria-Uruguay-Venezuela
           e-mail :  movimentodamoresanjuandiego@conchiglia.net - tel. (0039) 333.36.27.194   www.conchiglia.net    www.dozule.org
   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11